Ultime Recensioni

Video sul canale

lunedì 19 febbraio 2018

Concorso di Poesie: Granelli di Parole 2018

 Granelli di Parole 2018




La Prima edizione del Concorso Granelli di Parole risale al 2005, quanti anni, 
quante pubblicazioni! 

Adesso puoi partecipare anche tu e pubblicare una tua poesia in questo libro

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Come deve essere il materiale inviato? 


- Poesia in italiano, tema libero, massimo 30 versi 

- Note Biografiche, Indirizzo web della tua pagina 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Da quasi 15 anni il Concorso Granelli di Parole pubblica gratuitamente centinaia di autori! 

Se partecipi con la tua poesia pubblicheremo il tuo libro Gratis e ci occuperemo di ogni dettaglio: 

editing, grafica e impaginazione. Penseremo a tutto noi! 

Il Premio Letterario "Granelli di Parole" è già iniziato! 



Quota di iscrizione: € 14,00
Numero di battute (spazi inclusi): 5000

Periodo di validità: 22/01/2018 - 31/05/2018



Per partecipare clicca sul link: Prenota e Partecipa


domenica 18 febbraio 2018

Recensione "Il mago di Oz" di Lyman Frank Baum

Titolo: Il mago di Oz
Autore: Lyman Frank Baum
Editore: Crescere Edizioni
Pagine: 128
Anno: 2014


Trama


Un violento ciclone solleva la casa della piccola Dorothy e la trasporta dal Kansas al paese di Oz, un mondo fantastico, popolato da bizzarri personaggi, in cui tutto ciò che avviene, anche se stravagante o crudele, è possibile. Giunta in questo luogo straordinario insieme al suo cagnolino Toto, dopo aver schiacciato nell'atterraggio la Strega cattiva dell'Est, la bambina vorrebbe tornare a casa e la Strega buona del Nord le consiglia di recarsi dal mago di Oz... Mostri, animali favolosi e popolazioni mai viste abitano questo paese dominato dalle leggi della magia e con quattro compagni di viaggio Dorothy deve lottare contro terrificanti creature e affrontare molte peripezie prima di giungere a destinazione. Il mago di Oz, pubblicato per la prima volta nel 1900, è un romanzo ricco di messaggi e insegnamenti morali: è possibile tirare fuori il meglio di sé per raggiungere i propri obiettivi, anche se il percorso può essere difficile. Ma non serve la magia per trovare la bellezza e la forza presenti in ognuno di noi. Età di lettura: da 10 anni.

Recensione


In onore della #7ragazze1bookchallenge ho deciso di acquistare "Il mago di Oz
dato che era comunque nella mia wishlist. 

Devo dire che l'ho trovato abbastanza diverso dalla storia che conoscevo io, perlomeno in alcune parti, ma c'è da dire anche che avrò visto il film/cartone quando ero veramente piccola e non lo ricordo benissimo.

🐾

Conosciamo subito Dorothy, una bambina orfana che vive in una piccola fattoria nel Kansas insieme agli zii. In realtà, questa fattoria è davvero minuscola visto che è costituita solamente da una stanza che contiene tutto il necessario, compreso un buco sul pavimento che porta alla cosiddetta "cantina del ciclone", un posto dove rifugiarsi in caso di uragano. Ed è proprio questo che si manifesta all'improvviso portando via l'intera casa con Dorothy e il suo cagnolino Toto che non hanno fatto in tempo ad entrare nel rifugio. Entrambi si ritrovano catapultati in un altro mondo, il paese di Oz, pieno di creature fantastiche, tra le quali quattro streghe, due buone e due malvagie. Dorothy scoprirà che per poter tornare nel suo mondo deve per forza trovare il Grande Mago di Oz; l'impresa non sarà facile, ma verrà aiutata da altri strani personaggi che incontrerà durante il suo cammino.

🐾

Il mago di Oz rappresenta senza ombra di dubbio una bellissima storia fantastica per ragazzi, ma vi consiglio di leggerlo ugualmente in età adulta, se non lo avete ancora fatto. Io sono stata molto contenta di averlo recuperato e poi si legge in un baleno per cui non potete trovare scuse :D

E' un romanzo semplice e scorrevole, facilitato anche dalla brevità dei capitoli, che contiene al suo interno molti insegnamenti morali. L'intera opera, infatti, è ricca di simbolismi che solo un adulto può interpretare (da qui l'importanza di leggerlo anche in età avanzata).

Inoltre, vengono messi in evidenza importanti aspetti della vita umana, come ad esempio la forza dell'amicizia, ma, in particolar modo,  
l'Autore vuol far capire che dentro ognuno di noi è nascosto tutto ciò che cerchiamo. 

Non abbiamo assolutamente bisogno di nulla, l'importante è credere in se stessi.




sabato 17 febbraio 2018

Segnalazione "Ambrose" di Fabio Carta

Buongiorno lettori!

Oggi vi segnalo un libro di fantascienza:


"Ambrose" di Fabio Carta

Titolo: Ambrose
 Autore: Fabio Carta
 Casa editrice: Scatole Parlanti
 Collana: Mondi 
ISBN: 978-88-3281-027-1
 Data di pubblicazione: 07 giugno 2017
 Formato: cartaceo 16x22
 Prezzo: 15,00 €
 Genere: fantascienza
 Pagine: 212


Trama


Controllore Ausiliario – CA – è uno dei pionieri ad aver sposato la causa della missione Nexus, la frontiera virtuale dove scrivere un nuovo e pacifico capitolo della storia umana. Ma durante la preparazione terapeutica, il suo corpo rimane vittima di danni irreparabili. Logorato dalle metastasi, è costretto a vivere in una speciale tuta eterodiretta da pazzi esaltati, che combattono una guerra in bilico tra realtà e spettacolo. Il suo destino è la morte, mentre un suo gemello elettronico continuerà a simulare la sua esistenza nel ciberspazio.
L’infelicità di CA – figlio delle stelle, alieno agli usi terrestri – subisce uno stravolgimento con la comparsa di Ambrose. Un’entità che si presenta come una rosa stillante ambra, una irriverente voce che lo guida verso sviluppi imprevedibili. Come ribellarsi al proprio destino e scoprire cosa si cela realmente dietro i grandi cambiamenti ai quali l’umanità dovrà far fronte.


Biografia Autore



Fabio Carta, classe 1975, è appassionato di fantascienza e dei classici della letteratura. Laureato in Scienze Politiche con indirizzo storico, ha al suo attivo la saga fantascientifica Arma Infero, una serie che a oggi conta due romanzi (Il mastro di forgia, 2015 e I cieli di Muareb, 2016) e il racconto lungo Megalomachia (Delos Books, 2016), scritto unitamente alla finalista del premio “Urania 2016”, Emanuela Valentini. Ha inoltre partecipato con importanti firme della fantascienza italiana all’iniziativa benefica Penny Steampunk (2016), da cui è nato un volume di racconti fantastico-weird a cura di Roberto Cera.